11. Riduzione dei mobili – Fuori misura

print

Il Fuori Misura si effettua dopo aver posato l’elemento da ridurre. Tale elemento può essere ridotto anche al termine della composizione della Cucina.

E’ importante effettuare le riduzioni delle basi/pensili prima di posare quegli elementi che tengono conto delle misure totali degli elementi presenti nella composizione come, ad esempio, il TOP, lo ZOCCOLO o la GOLA.

 

Basi standard e pensili

Posato l’elemento da ridurre occorre verificare la fattibilità o meno del fuori misura osservando le Varianti “Cucina Riduzione” in larghezza L, profondità P e Altezza H.

 

Esempio di elemento base riducibile in L P H:

  • Il “no” significa che l’elemento è riducibile e non è stata effettuata nessuna riduzione in Larghezza, Profondità e/o Altezza

 

Esempio di elemento base non riducibile in L P H:

  • Il “non riducibile” significa che l’elemento non è riducibile in Larghezza, Profondità e Altezza

 

 

 

 

Una volta verificata la fattibilità di riduzione basta cliccare (doppio click tasto sinistro mouse) sulla Variante Dimensione “Larghezza Base”, “Altezza Fianco” e/o “Profondità Fianco” ed inserire nella finestra di dialogo che si aprirà il valore Fuori Misura dell’elemento.

Un elemento può essere ridotto contemporaneamente in Larghezza Altezza e Profondità.

 

 

 

Esempio di elemento base ridotto in Larghezza a 500:

  • Il “si” nella Variante “Cucina Riduzione L” significa che l’elemento è stato ridotto.
  • NOTA: Con doppio Click tasto sinistro mouse l’utente può inserire una nota tramite finestra di dialogo che poi verrà presa in carico e gestita valutando la fattibilità)
  • NOTA PER PRODUZIONE: Nota che viene generata in automatico da Metron