07. Gestione Multistanza

print

GESTIONE DI PIU’ PREVENTIVI USANDO UN PROGETTO

Come visto nella guida “Nuova gestione della testata d’ordine Imab”, è possibile creare preventivi con collezioni diverse al suo interno (MULTIALLESTIMENTO): ad esempio è possibile arredare una camera da letto con letto dai Sofficinotti 2.0, armadio Guardaroba e gruppi Casa Contemporanea, inviandolo come ordine singolo.

Il limite di ciò è che non è possibile graficare nello stesso preventivo collezioni appartenenti allo stesso database, organizzati nel seguente modo:

  • MAX CUCINE e ELEGANCE, che però presto verrà chiuso in quanto queste cucine sono o saranno a
    breve fuori produzione;
  • CUCINA OLTRE e UNICA;
  • IMAB, che comprende tutto quello che non appartiene al mondo delle cucine, quindi dalla notte
    (armadi, letti, comodini etc..) ai soggiorni e ai complementi;

Ad esempio, è quindi impossibile graficare all’interno dello stesso preventivo una cucina e un living: per gestire questo tipo di situazioni si parla di MULTISTANZA, e si deve introdurre il concetto di progetto.

Un preventivo, nel momento dell’invio, diventa un ordine.


Un progetto invece non è altro che un “contenitore” di più preventivi che condividono l’ambiente (cioè la stanza) e di conseguenza la grafica. La differenza essenziale è che al momento dell’invio non risulta come un ordine singolo ma n° ordini separati, uno per ogni preventivo contenuto al suo interno.

CREAZIONE DI UN NUOVO PROGETTO (e del primo preventivo)

Per creare un nuovo progetto è sufficiente cliccare sul bottone grafico in alto vicino alla scritta Progetti.


Per la creazione di un progetto i dati obbligatori sono:

  •  Nominativo del cliente finale, è necessario scegliere fra:
    1)  nuovo cliente, compilando almeno uno dei campi ragione sociale, nome o cognome;
    2) cliente esistente, selezionandolo dall’elenco dei clienti già presenti nel TGeO;
  • Riferimento del progetto, che equivale al nome identificativo del progetto.

Una volta compilati i dati obbligatorio ed eventuali informazioni aggiuntive del progetto, è necessario confermare con SALVA.

Verrà quindi creato automaticamente il primo preventivo del progetto:


Il cliente viene preso dal cliente del progetto. Se si desidera si può personalizzare il riferimento del preventivo, che di default è uguale al riferimento del progetto, ed aggiungere eventuali informazioni aggiuntive. Confermare entrando in grafica con l’apposito pulsante GRAFICA oppure semplicemente salvando con SALVA (ad esempio creare il preventivo ma graficarlo successivamente).

 

ENTRARE IN GRAFICA CON IL PRIMO PREVENTIVO DEL PROGETTO

Il primo preventivo del progetto con cui si entra in grafica è essenziale, in quanto stabilisce la stanza del progetto, che sarà condivisa tra tutti i preventivi al suo interno.
Procedete normalmente scegliendo la collezione, creando la stanza e quindi inserendo gli elementi desiderati.


Esempio con una cucina.
Al termina della progettazione del primo preventivo, uscire dalla grafica tramite l’apposito pulsante V.

 

COME VENGONO VISUALIZZATI I PROGETTI SU TGEO

Il progetto è rappresentato nel tabellone dal separatore in testo blu che indica il suo riferimento, cioè il suo nome.
Sotto potete trovare l’elenco dei preventivi contenuti (ad esempio la cucina e il living).

CREAZIONE PREVENTIVI ASSOCIATI AL PROGETTO

È sufficiente cliccare sul bottone grafico Nuovo preventivo in alto:


Selezionare quindi “Aggiungere un preventivo al progetto selezionato” se si aveva il progetto corretto selezionato nel tabellone, altrimenti “Aggiungere un preventivo ad un progetto” e selezionare dall’elenco il progetto a cui si vuole aggiungere il preventivo.

Una volta compilati i soliti campi per la creazione del preventivo ed entrati in grafica, vi verrà chiesta la collezione con cui desiderate lavorare, ma non la stanza: viene infatti riutilizzata la stanza creata per il primo preventivo.


In grafica saranno visualizzati tutti gli elementi dei precedenti preventivi, ma sarà impossibili gestirli (muoverli, eliminarli..)

 

VISIBILITA’ IBERNATE

Tramite lo strumento Visibilità ibernate che potete trovare nel menù Strumenti è possibile decidere come visualizzare graficamente gli elementi degli altri preventivi per differenziali dagli elementi “attivi” del preventivo stesso.


Dai pulsanti in alto è possibile impostare i diversi tipi di visualizzazione:


Esempio 1: visibilità “trasparente”


Esempio 2: visibilità “bianco e nero”

VISTA GRAFICA CLIENTE.

Questa opzione serve per creare al cliente la progettazione con il doppio schermo, dal menu strumenti, si apre una schermata selezionare vista grafica cliente.

si apre una schermata con la visualizzazione della schermata di progetto

Questo comando serve per progettare con il cliente, il cliente nel secondo monitor visualizza solamente la sua progettazione, il progettista invece a la schermata con tutte le funzioni di progettazione.

 

CREAZIONE DI STAMPE PERSONALIZZATE PER IL PROGETTO

Avviando il TPrinT da Metron verranno visualizzati solamente gli elementi appartenenti al preventivo attivo. Se si desidera invece avere delle stampe complete dell’intero progetto è necessario avviare il TPrint da TGeO per avere delle stampe complete.