04. Gestione della Testata

print

NUOVA GESTIONE DELLA TESTATA d’ORDINE IMAB:

HTML & ALLESTIMENTI COMBINATI

 

POTENZIALITA’ NUOVA GESTIONE della TESTATA D’ORDINE

Il nuovo sistema di gestione ha due vantaggi principali:

  1. Migliore presentazione delle varianti di testata grazie alle immagini di anteprima, che migliorano l’impatto visivo permettendo di facilitarne la scelta e/o di trovarle più velocemente.
  2. Possibilità di creare preventivi con più allestimenti combinati, anche da collezioni diversi (MULTIALLESTIMENTO).

Ad esempio è possibile creare un preventivo unico per una camera da letto, inserendo al suo interno il letto preso dalla collezione Sofficinotti, l’armadio del Logico e i gruppi dal listino Casa Contemporanea.
L’unico vincolo è che questi allestimenti devono essere nello stesso database, che può essere:

  • UNICA, che però presto verrà chiuso in quanto queste cucine sono o saranno a breve fuori produzione;
  • CUCINA OLTRE e UNICA;
  • IMAB, che comprende tutto quello che non appartiene al mondo delle cucine, quindi dalla notte (armadi, letti, comodini etc..) ai soggiorni e ai complementi;

Questi sono da considerare come mondi completamente separati, con logiche autonome e di conseguenza non è possibile combinare allestimenti di database diversi all’interno dello stesso preventivo: è necessario invece lavorare tramite un progetto contenente i diversi preventivi.

PAGINE HTML: NUOVA CONFIGURAZIONE DELLE VARIANTI DI TESTATA

NOTA:
A differenza della vecchia gestione il database non viene più chiesto durante la creazione del preventivo, ma viene definito nel momento scelta del primo allestimento.

All’avvio del configuratore Metron per un nuovo preventivo si ha una nuova macro classificazione ambiente (Giorno e Notte) per la scelta della collezione:

Selezionando un ambiente cliccando sul relativo pulsante verranno mostrate tutte le collezioni appartenenti al gruppo selezionato.

Il gruppo notte contiene tutte le collezioni riguardanti camere da letto (armadi, letti, gruppi) e camerette:

Invece il gruppo giorno contiene tutte le collezioni di cucine, soggiorni e complementi:

NOTA: Può essere necessario scorrere con la barra di scorrimento laterale a destra per vedere tutti i cataloghi disponibili.

Selezionare il catalogo d’interesse tramite il relativo pulsante Apri Configuratore  o cliccando sull’immagine di anteprima. Partono quindi, se presenti, le domande di testata del modello.

 

Esempio per modello Armadi, domanda di testata Finitura struttura.

Per ogni domanda vengono presentate graficamente le varie possibili risposte, da selezionare cliccando sul relativo pulsante Seleziona o sull’immagine di anteprima.

 

Una volta terminate le domande di testata del modello selezionato viene mostrato il riepilogo:

È possibile modificare una risposta facendo doppio click sulla relativa riga (vecchia gestione) o tramite il pulsante Wizard.

Confermare con il bottone OK.

 

LAVORARE CON LA VECCHIA CONFIGURAZIONE DELLE VARIANTI DI TESTATA (evitare pagine HTML)

Se si preferisce il vecchio sistema per le domande di testata, è possibile chiudere la finestra HTML con la crocetta rossa in alto a destra.

Si apre quindi la vecchia finestra di gestione delle varianti di testata, in cui vengono richieste automaticamente le varianti di testata.

Una volta terminate le varianti di testata, confermare con il tasto OK.

 

PAGINA DI GESTIONE DELLA TESTATA D’ORDINE IMAB

Arrivati quindi alla pagina di gestione della testata dell’ordine IMAB è possibile:

  • Aggiungere una nuova testata tramite l’apposito pulsante, a patto che il modello sia compreso nello stesso DB [vedi introduzione];
  • Modificare la testata selezionata tramite l’apposito pulsante o in alternativa tramite doppio click sulla testata.
    Se la collezione selezionata non prevedeva domande di testata verrà visualizzato il seguente messaggio:

Altrimenti si aprirà la seguente pagina HTML di riepilogo delle domande di testata:

In questa schermata vengono riepilogate tutte le varianti della testata selezionata scritte in nero (ad esempio Finitura struttura e Colore frontale) e per ciascuna viene mostrata l’anteprima.
Per modificare una delle risposte sarà sufficiente cliccare sul pulsante (Cambia risposta, ad esempio Ghiaccio o Specchio) o genericamente sull’anteprima relativa: verranno riproposte tutte le risposte possibili.
Premere su OK per tornare sulla pagina di gestione della testata salvando le modifiche, o su ANNULLA se non si vuole mantenere le eventuali modifiche apportate.

  • Duplicare la testata selezionata tramite l’apposito pulsante[utile ad esempio se si vuole fare un allestimento unico con due frontali diversi, ad esempio basi e pensili di una cucina];
  • Eliminare la testata selezionata tramite l’apposito pulsante.
    Attenzione: non è possibile eliminare la testata se ha degli elementi inseriti.

Selezionando la check box EVIDENZIA ELEMENTI DELL’ALLESTIMENTO si vedrà in grafica SOLO gli elementi della testata attiva, mentre tutti gli articoli delle altre ipotetiche testate verranno resi invisibili.

Nella scheda “Dati Ordine” si possono vedere le solite informazioni riepilogative dell’ordine (numero identificativo, informazioni basiche del cliente etc…..).

 

IN GRAFICA

Cliccando sul bottone OK sulla pagina di gestione della testata, si entra in grafica con la testata selezionata: il listino verrà filtrato di conseguenza a seconda della collezione.

 

CAMBIARE TESTATA

Quando si desidera cambiare la testata attiva (ad esempio volendo graficare un’altra collezione) è sufficiente aprire nuovamente la pagina di gestione della testata tramite il pulsante MATITA  in alto a sinistra o tramite il menù File -> Modifica progetto.

Si apre quindi nuovamente la finestra di gestione della testata dell’ordine IMAB, dove sarà sufficiente selezionare l’allestimento desiderato e confermare con OK  per tornare in grafica.